29. Aug, 2018

Star Blazers Movie Download Hd


Star Blazers


Star Blazers Movie Download Hd

Star Blazers

Nel lontano futuro, la guerra tra la razza umana e il Gamilon ha preso il suo pedaggio sul pianeta Terra. Il costante bombardamento di asteroidi radioattivi ha reso l'atmosfera del pianeta inabitabile. Come mezzo di soccorso, la regina Starsha del pianeta Iscandar offre alle forze terrestri un dispositivo che può neutralizzare completamente la radiazione del pianeta. Per questo compito, la corazzata spaziale Yamato viene lanciata dai resti del suo antenato della Seconda Guerra Mondiale su un viaggio di 148.000 anni luce. Tuttavia, l'equipaggio della Yamato ha solo un anno terrestre per recarsi a Iscandar e ritorno, o la razza umana arriverà alla fine. Lo spettacolo è stato una pausa rinfrescante da tutti i cartoni animati sulle creature che hanno lasciato cadere libbre di TNT l'una sull'altra e una stupefacente varietà. Ha cavalcato la popolarità di Star Wars e Battlestar Galactica, nonostante il fatto che, in Giappone, li abbia preceduti.

Il più grande difetto era che non era correttamente commercializzato, ed è stato limitato a una categoria di nicchia.

Disney ha fatto un tentativo alcuni anni fa di far risorgere e modernizzare la proprietà, ma sembra essere bloccata nell'inferno dell'inferno. Da quello che ho capito sulla sceneggiatura, dovrebbe rimanere lì fino a quando una sceneggiatura migliore si farà largo nelle viscere di Hollywood. Nel 1979, la Westchester Films ha importato la serie Yamato del 1974, 26 episodi di Space Cruiser giapponese e il sequel del 1979, il 26-space Space Cruiser Yamato 2, e li ha combinati in un pacchetto di 52 episodi per la syndication degli Stati Uniti sotto il nome Star Blazers. Nel 1981, la televisione giapponese vide la prima di una terza serie di Yamato, questa volta girata per 25 episodi. Tuttavia, per numerose ragioni, questi episodi non sono stati visti in America sotto il nome di Star Blazers fino al 1985, dove hanno giocato in mercati limitati. Il numero totale di episodi, sia in Giappone che negli Stati Uniti, è di 77. Mentre tutti gli episodi della serie sono stati finalmente rilasciati sotto il nome di Star Blazers, c'erano molte altre caratteristiche di Yamato rilasciate in Giappone. Nel 1977, sfruttando la popolarità di Star Wars, un lungometraggio intitolato semplicemente Space Cruiser Yamato, tagliato insieme dalla serie del 1974 e una piccola quantità di nuova animazione, è stato rilasciato con grande popolarità. L'anno seguente, è stato prodotto un lungometraggio interamente originale intitolato Arrivederci, Space Cruiser Yamato: Soldiers of Love, che aveva lo scopo di portare la saga al termine. Tuttavia (in un'inversione completa del processo per la serie e il film originale), una seconda serie di 26 episodi che ampliava la trama di Arrivederci apparve nel 1979 e modificò il finale, consentendo ulteriori sequel. Questo è stato seguito a breve distanza dallo speciale televisivo di 90 minuti The New Voyage, che ha visto gli eroi inaspettatamente alleati con il vecchio nemico Desslar (Desslok) in una battaglia per salvare Iscandar. Questa trama è continuata nel lungometraggio del 1980 Be Forever, Yamato. Dopo che la terza serie televisiva ha prodotto valutazioni tiepide e si è accorciata da una serie di 52 episodi programmati a soli 25 episodi, la decisione è stata presa per porre fine alla saga, e nel 1983, Space Cruiser Yamato: The Final Chapter (spesso noto semplicemente come Final Yamato) è stato distribuito nelle sale, ed è stato a lungo considerato l'ultima parola sulla storia di Yamato. Tuttavia, nel 2009, 26 anni dopo la finale, è stato rilasciato un nuovo spettacolo teatrale intitolato Space Battleship Yamato: Resurrection, raccogliendo la storia un numero equivalente di anni dopo. Una versione del regista è stata successivamente pubblicata nel 2012. Una versione live-action intitolata Space Battleship Yamato (una traduzione più accurata dell'attuale titolo giapponese & quot; Uchu Senkan Yamato & quot;) è stata inaugurata nel dicembre 2010 ed è stato il film più costoso prodotto in Giappone fino ad oggi. Un sequel del taglio del regista di Resurrection (che ha avuto un finale drasticamente diverso da quello dell'edizione teatrale) è attualmente in programma.

Pur non essendo tecnicamente un titolo Star Blazers, un curioso doppiaggio inglese di Arrivederci è stato pubblicato da Voyager Entertainment nel 1994, intitolato Farewell to Space Battleship Yamato: In the Name of Love. Il film utilizzava i nomi dei personaggi di Star Blazers, ma mantenne il nome Yamato per la nave, probabilmente come un tentativo di introdurre i fan di Star Blazers al nome e al marchio Yamato. Il film, caratterizzato da un cast di voci completamente diverse, è stato modificato di mezz'ora ed è stata una traduzione piuttosto libera. Fortunatamente una versione sottotitolata senza sottotitoli è stata rilasciata l'anno successivo. In generale, le trame generali sono fondamentalmente identiche. Gli episodi di Star Blazers, tuttavia, sono stati tutti abbreviati dalle loro controparti Yamato. La maggior parte di queste modifiche consiste nella cancellazione di & quot; non essenziale & quot; scene, rimosse per aumentare il tempo di pubblicità, piuttosto che la rimozione di materiale allora discutibile. Tuttavia, sono state apportate alcune modifiche generali al fine di rivedere il contenuto. Le bevande alcoliche, spesso consumate nell'originale, divennero acqua di sorgente o latte. Il contenuto violento è stato ridotto, anche se ciò che è stato considerato accettabile o inaccettabile spesso varia ampiamente da un episodio all'altro. I personaggi potrebbero morire o essere uccisi, ma le morti per suicidio o "missioni a senso unico"; di solito sarebbe stato eliminato o riscritto. La battaglia finale contro l'Impero Cometa originariamente prevedeva la morte di cinque personaggi regolari dalla parte degli eroi; tutti questi sono stati cancellati. D'altra parte, le morti di personaggi malvagi non erano rari nelle scene di combattimento nave-nave. Contrariamente ai rapporti popolari, si è sempre capito che le navi e gli aerei di entrambe le parti erano gestiti da esseri viventi; al contrario, i robot venivano sempre dichiarati in controllo dei carri armati e solo dei carri armati. Il personaggio di Princess Invidia è stato cambiato dall'amante del principe Zordar a sua figlia, un cambiamento particolarmente curioso in quanto non ha influenzato la trama.

Altri cambiamenti erano di natura meno censurata, ed erano nel scopo di ri-dirigere determinati concetti e atteggiamenti. Il termine & quot; Star Force & quot; come nome collettivo per l'equipaggio dell'Argo non ha equivalenti in Yamato, in cui i nemici della Terra si riferiscono al loro avversario con il nome della loro nave. Lo status del pianeta Gamilon come pianeta gemello di Iscandar è stato rivelato praticamente dall'inizio a Yamato; Star Blazers conserva queste informazioni fino alla fine. Inoltre, il mix audio per Star Blazer contiene un suono extra, in particolare nello scarico della pistola a moto ondoso. La risposta ovvia è che se avesse avuto, non ci sarebbe stata storia. Alla ricerca di una soluzione in-story, si potrebbe ipotizzare che, poiché c'erano rimasti solo due cittadini viventi di Iscandar, non possedevano una nave in grado di essere presidiata da un equipaggio di uno che era anche abbastanza grande da trasportare il DNA Cosmo, che alla fine si rivela essere abbastanza grande.

Nell'originale, Starsha indica che lei ha fatto venire alla gente della Terra come prova della loro dignità di sopravvivere.Questa prospettiva piuttosto dura, descritta su [link] www.ourstarblazers.com [/ link] come l'equivalente di & quot; vedere qualcuno affogare e gettare il salvagente lontano da loro, & quot; è assente da Star Blazers, anche se al suo posto non viene data alcuna spiegazione alternativa. All'epoca in cui Star Blazers veniva preparato per la distribuzione negli Stati Uniti, era ancora nella memoria vivente di molti che avevano combattuto nella seconda guerra mondiale, appena trentaquattro anni prima. Sarebbe stato senza dubbio discutibile per molti se lo Yamato fosse stato presentato come un simbolo eroico, quando in precedenza aveva combattuto contro le forze statunitensi nel Pacifico. Così, il nome Argo è stato selezionato dal mito greco, in riferimento all'Argonautica, una storia simile in cui un giovane eroe deve compiere un lungo e pericoloso viaggio nell'oceano per acquisire un oggetto magico che salverà la sua patria. Un megametro è una vera unità di misura, pari a mille chilometri, o circa 621 miglia. All'epoca in cui Star Blazers era in produzione, ci fu una spinta affinché gli Stati Uniti si convertissero in misure metriche, quindi sarebbe stato logico assumerne l'uso in una storia ambientata nel XXII secolo. Il termine non compare negli episodi originali di Yamato, che invece utilizzavano il termine inventato "spazio chilometri". La lunghezza di un chilometro spaziale non è mai stata specificata. Questo è semplicemente un errore da parte degli sceneggiatori inglesi, che sembrano aver confuso i loro termini. L'errore non si verifica nell'episodio giapponese; infatti, poiché la scena in questione si verifica con la schiena del personaggio alla telecamera, non contiene affatto dialoghi. Anche se questo non era noto al momento in cui questo episodio è stato creato, infatti, nevica su Marte, sia in forma di acqua che di anidride carbonica, anche se non nella misura vista nello spettacolo. È possibile che un po 'di terraforming abbia avuto luogo negli anni precedenti agli eventi della serie, il che potrebbe spiegare ciò. In un episodio successivo, il sergente. Knox afferma che il pianeta Telezart gli ricorda "Marte prima di migliorarlo". Questa divergenza dalla continuità è il risultato di un errore insolito che si è verificato durante la produzione di questo episodio. Come sceneggiato, Aihara (Homer) doveva effettivamente ricevere la trasmissione, ma a causa di un errore di comunicazione con lo studio di animazione, era invece animato con Ohta (Eager). Nonostante ciò, l'episodio giapponese comunque si riferiva al personaggio come Aihara, e gli fu dato il doppiatore di Aihara per la scena. Star Blazers, fortunatamente, non ha replicato queste bizzarre scelte, e così un personaggio diverso riceve il messaggio di Desslok invece del normale funzionario delle comunicazioni. Dopo essere stato condannato a morte per aver gestito la battaglia sul pianeta Balan, Lysis viene rigettato da Desslok in modo da poter guidare una task force contro la Star Force prima di poter entrare nella Nube di Magellano. Che sopravviva o meno a questa battaglia dipende dalla visione della versione degli Star Blazer o dello Yamato originale. In Yamato, conclude la battaglia fissando la sua nave comando al ventre di Yamato e autodistruggendosi. In Star Blazers, il filmato della nave di Lysis che si avvicina all'Argo è stato riutilizzato e corre all'indietro per dare l'impressione di aver piantato un ordigno esplosivo e poi si è ritirato, aggiungendo ulteriori filmati e aggiunto il dialogo che mostra il personaggio che lamenta la necessità di riferire il suo fallimento a Desslok . Anche se il suo destino non viene mai approfondito in seguito, si potrebbe facilmente presumere che, dato il suo fallimento, la condanna a morte precedentemente commutata avrebbe potuto essere eseguita dopo tutto.

Nel terzo episodio della serie di sequel, Desslok è visto riunire le sue forze superstiti per un attacco di vendetta contro la Star Force. L'ultimo comandante di nave a cui fare rapporto viene spesso scambiato per Lysis; tuttavia, il personaggio dà effettivamente il suo nome come & quot; Maizer, & quot; ed è molto diverso nell'aspetto. La confusione è aiutata dal fatto che è chiaramente lo stesso doppiatore che ha interpretato Lysis mentre consegna la battuta. (Questo attore avrebbe continuato a dare voce al Gamilon General Garotte più avanti nella serie. Anche Garotte è apparso in questa raccolta, ma con una voce e un design diversi.) Sebbene non ci siano spiegazioni nella storia, la vera ragione è abbastanza semplice: continuare usarlo renderebbe la nave essenzialmente invincibile, il che distruggerebbe qualsiasi potenziale drammatico per le future battaglie. Naturalmente, al momento della stesura dell'episodio, questo in realtà non era un problema problematico; la serie non era andata molto bene nelle classifiche, e per quanto tutti sapevano, stavano creando l'ultimo episodio dello show, periodo. Quando Yamato ha avuto il suo secondo vento e ha iniziato a crescere in popolarità, questo meccanismo di difesa apparentemente perfetto è stato semplicemente ignorato per le rate future. Per numerose ragioni, la produzione inglese per la serie 3 impiegò molti anni a girare. All'inizio del lavoro, i doppiatori originali si erano trasferiti e non erano più in comunicazione con Westchester Films. Poiché la produzione originale era stata un lavoro non sindacale, gli attori non erano stati accreditati e non erano stati conservati documenti che avrebbero permesso ai nuovi produttori di localizzarli. Peter Fernandez, che ha supervisionato il doppiaggio della terza serie, ha dichiarato di aver cercato di trovare il cast originale, ma non ha avuto successo a causa dell'assenza di documentazione. Ha poi proseguito con la sua stalla standard di doppiatori e il suo familiare stile Speed ​​Racer di doppiaggio, che spesso ha comportato lunghe frasi di prova; questo è stato un tentativo di fornire una sillaba di dialogo per ogni sillaba di animazione.Le prime due serie erano state prodotte con meno attenzione per la sincronizzazione labiale e una maggiore enfasi sulle prestazioni naturalistiche. C'era un divario considerevole tra lo sviluppo statunitense della seconda e della terza serie, e quando Peter Fernandez fu portato a produrre i nuovi episodi, non aveva visto nessuna delle serie dell'Impero di Cometa, e quindi non era a conoscenza del fatto che Talan avesse fatto le precedenti apparizioni. (tecnicamente, Talan era apparso anche due volte nella prima serie, ma con un design dei personaggi molto diverso, e uno poteva essere facilmente scusato per non aver realizzato che era lo stesso personaggio).

Nel 1989, un cinque -unico fumetto Star Blazers prodotto appositamente per il mercato statunitense da Comico, intitolato "The Rise of Lotar" & quot; tentato di riconciliare l'errore di continuità affermando che "Talan"; era un titolo ufficiale dato al secondo in comando di Desslok, e presentava flashback in cui il precedente detentore del titolo presentava Desslok al suo giovane figlio, Masterson, che un giorno stesso avrebbe assunto la posizione. Sfortunatamente, l'autore del fumetto, Markalan Joplin, morì prima che la serie fosse completata, e lo scrittore sostitutivo, ignaro delle intenzioni del suo predecessore, uccise il personaggio di Masterson, annullando completamente l'elaborato work-around.

nonostante il cambiamento degli scrittori, questa razionalizzazione si scontra con altri problemi dovuti all'apparizione di Talan nella prima serie, e in quel momento è chiaramente il generale Krypt che è l'ufficiale esecutivo di Desslok. c6335bc054

Episode 5.24 movie in italian free download
Mobile Suit Gundam Seed: The Far-Away Dawn torrent
Face Value movie download hd
AVH: Alien vs. Hunter full movie in italian free download hd 720p
Yamadeloid download torrent
Mayhem of the Music Meister! movie free download hd
Crazed and Confused full movie in italian free download hd 720p
Episode 3.3 full movie in italian 720p download
free download Nene Raju Nene Mantri
La profezia - Il libro non scritto download movie free